Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi eu nulla vehicula, sagittis tortor id, fermentum nunc. Donec gravida mi a condimentum rutrum. Praesent aliquet pellentesque nisi.

Blog

HomeCultureMalvirà, una storia di successo nelle terre del Roero
francescamo_malvirà

Malvirà, una storia di successo nelle terre del Roero

Qualche giorno fa ho avuto la possibilità di visitare l’azienda vinicola Malvirà situata a Canale, nel Roero.

A parte la gentilezza e la disponibilità del figlio Giacomo e del personale, sono rimasta totalmente colpita dalla bellezza della struttura, dalla storia aziendale e dall’attenzione dedicata ad ogni vino!

francescamo_malvirà

Malvirà, dal dialetto piemontese, “mal girata“, era il nome della cascina antica, uno stranom dovuto alla sua disposizione non comune.
Negli anni ’50, il nonno Giuseppe Damonte vendeva vino in damigiane, ma già aveva capito il potenziale di questa terra.
Solo con il boom degli anni ’70 la produzione inizia ad incrementare nonostante i soli 2 ettari vitati di proprietà.

Oggi l’azienda, certificata biologica dal 2014, è portata avanti dai fratelli Massimo e Roberto Damonte e dai loro figli, e produce annualmente 310 mila bottiglie e possiede 42 ettari di vigneti tra Canale e a La Morra.
Un bel cambiamento, insomma!

francescamo_malvirà

I fratelli si dividono i lavori, Massimo si occupa dei vigneti e Roberto della cantina; i rispettivi figli seguono invece l’area commerciale ed il marketing.

La cantina si erge sue tre piani: al piano terra gli uffici e la zona accoglienza, al primo piano l’elegante sala degustazione, mentre la cantina si scopre scendendo di un piano sotto terra: metri e metri di vasche in acciaio per l’affinamento dei vini bianchi, un’infinita passeggiata di barrique e botti in rovere per la fermentazione dei vini rossi, alte pupitre per la conservazione dei Magnum.

 

 

francescamo_malvirà

La sala dei tonneau

francescamo_malvirà

Le vasche in acciaio

francescamo_malvirà

Pupitre giganti da Magnum

francescamo_malvirà

La sala degustazione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rive Gauche, letteralmente “riva sinistra” (del Tanaro), un nome elegante e del tutto azzeccato alla situazione. È il nome dello Spumante 100% Arneis che ho assaggiato durante la visita: un inno al Roero, un territorio consacrato a questo vitigno!
Fresco, sapido, floreale, bilanciato, con una bolla non ingombrante, come piace a me!

francescamo_malvirà

Nel 2003 l’azienda Malvirà acquista Villa Tiboldi, a pochi passi dalla cantina, un agriturismo di charme con ristorante e camere.
Una punta di diamante nel bel mezzo del Roero!

Malvirà è un’azienda che vi consiglio vivamente di visitare.

Per cultura personale, per la storia che ha alle spalle, strettamente legata al Roero, per l’eccellenza dei vini prodotti, per la bellezza architettonica della cantina… Insomma, per molteplici ragioni che ve la faranno amare!

 

INFORMAZIONI SULL’AZIENDA

Azienda vinicola Malvirà

Via Case Sparse, 144

Loc. Canova – 12043 Canale d’Alba (CN)
Tel. +39.0173.978145

e-mail: malvira@malvira.com

http://www.malvira.com