Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi eu nulla vehicula, sagittis tortor id, fermentum nunc. Donec gravida mi a condimentum rutrum. Praesent aliquet pellentesque nisi.

Fra VINO & NUVOLE – il blog

Gian Piero Marrone, dalla tradizione al girl's power Quattro generazioni di viticoltori in Langa che, negli anni, hanno saputo rispettare la tradizione, modernizzandosi e facendosi conoscere in tutto il mondo. Sto parlando dell'azienda vinicola Gian Piero Marrone, dislocata in località Annunziata, fra le verdi colline di La Morra. Ho visitato l'azienda Marrone, qualche giorno fa, accolta da Denise la maggiore delle tre figlie di Gian Piero, che con una grinta fuori dal comune ha saputo conquistarmi con i racconti della sua famiglia. Tutto iniziò agli albori del secolo scorso con Carlo, il nonno, che possedeva allevamento di bestiame e viti in quei di Madonna di Como, dove ancora oggi è presente la

Osteria delle Aie, quando la cordialità ed il buon gusto son di casa Quale miglior occasione del proprio 29esimo compleanno per scoprire un nuovo ristorante coi fiocchi?! Ebbene sì, quella di cui vi parlerò oggi è la scoperta che aspettavo di fare da tanto tempo. Avevo già visto molte foto, ne avevo sentito parlare, e finalmente l'ho provato anche io! Sono andata a cenare all'Osteria delle Aie! Nel piccolo borgo medievale di Castellinaldo, nel Roero, giungendo in Via Roma n° 29, in quella che un tempo è stata un'aia, cioè una corte rurale dove si mettevano ad essiccare i cereali e gli altri prodotti agricoli, sorge oggi l'Osteria delle Aie, una trattoria moderna,

Classe 1985 Nel 2005 inizia a vinifcare, traendo le uve da piccoli appezzamenti lasciati dal nonno Sandro, per un totale di 500 bottiglie all'anno. Nel 2010 escono le prime etichette. Dal 2015 opta per l'uso unico di lieviti indigeni. Nel 2018 arriva a produrre annualmente 13.000 bottiglie, puntando su vini meno commerciali ma più personali. Come l' #Arneis, che viene trattato e vinificato come un Nebbiolo bianco, evitando sottrazioni e lavorazioni eccessive, rispettando il vitigno. Oppure come il #Nebbiolo, che non deve per forza essere un vinone da invecchiamento. Uno scambio equo e solidale, dico io, per innalzare le potenzialità dell'Arneis, e livellare lo scalino con il Nebbiolo. Non fraitendete quando dice che per lui è