Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi eu nulla vehicula, sagittis tortor id, fermentum nunc. Donec gravida mi a condimentum rutrum. Praesent aliquet pellentesque nisi.

LA LUNA DI DORI

La Luna di Dori è un progetto nato nel 2019 in collaborazione con Filippo Rigo, ricercatore certificato di tartufi in Piemonte.

Insieme vogliamo far riscoprire l’antica tradizione langarola della ricerca dei tartufi nel bosco, in un’ottica didattica e divertente.

La Luna di Dori

Ricerche didattiche e vendita di tartufi freschi

Chi sono

Sono Filippo, e questa è la mia storia.

La storia di una passione tramandata da mio nonno Giovanni Battista , “Batista” per la famiglia.

Da piccolo lo accompagnavo alla ricerca di quello strano fungo che ancora non aveva la celebrità che ha oggi. Non sapevo bene cosa fosse, cosa significasse quell’odore, ma mi piaceva uscire con mio nonno e col suo tabui, e respirare il profumo del bosco, sentire il fresco sulla mia pelle appena varcata la foresta, e vedere il cane partire all’improvviso verso una quercia secolare.

Non capivo, non sapevo, ma mi piaceva.

Mi piaceva a tal punto d’aver voluto riprendere la tradizione.

Una tradizione secolare in Langa, che qualche mente anticipatrice dei tempi aveva capito essere una risorsa ineguagliabile per questi territori.

Nel 2019 ho studiato, ho passato l’esame e sono stato certificato alla ricerca del tartufo dalla Regione Piemonte.

Dorina, per gli amici Dori, è il mio tabui, la mia compagna di nottate nelle foreste, tra civette e cinghiali.

Ma non ci siamo solo noi, c’è qualcuno che ci segue sempre: la luna.

Così bella, così luminosa, così lunatica con le sue fasi, fondamentali per lo sviluppo del fungo più famoso del mondo.

Così come fondamentali sono le foreste e le sue piante, che danno vita e linfa vitale ai tartufi vivendoci in simbiosi.

Quanto è bella la natura!

È così presente nella nostra vita quotidiana da non accorgercene neanche!

Che paradosso.

Proprio per questo motivo ho iniziato ad organizzare ricerche con curiosi, appassionati di tartufo, locali e non: per mostrare loro la bellezza di tutto ciò!

Per far capire che la bellezza è a due passi da casa, che cercare tartufi è divertente e faticoso. Per far loro scavare, sporcarsi le mani, annusare  e raccogliere un dono della terra.

Insomma, per farli tornare un po’ bambini.

Le attività che organizzo

1)La ricerca del tartufo
Ricerca del tartufo nei comuni Treiso, Barbaresco e Alba.

2)La ricerca del tartufo con Merenda sinoira
Ricerca del tartufo nei comuni Treiso, Barbaresco e Alba.
Merenda sinoira nei boschi: piccola pausa enogastronomica con stuzzicherie piemontesi (formaggio piemontese, pane e salame, nocciole, frittate in base alla stagione, etc) e un calice di vino rosso dell’azienda vinicola Cascina Rabaglio.

3)La ricerca del tartufo con visita alla cantina e pranzo piemontese
Ricerca del tartufo nei comuni Treiso, Barbaresco e Alba. Visita all’azienda vinicola Cascina Rabaglio di Barbaresco, tour guidato delle sale di vinificazione e affinamento e degustazione di 4 vini dell’azienda con stuzzicherie piemontesi.
Pranzo presso ristorante convenzionato in Langa con possibilità di degustare il tartufo trovato durante la ricerca del mattino.
Pranzo composto da 1 antipasto, 1 primo, 1 dolce, bevande escluse.

 

 

Svolgimento della ricerca del tartufo

Tutti i tour iniziano col ritrovo presso il bosco dove verrà effettuata la ricerca, precedentemente segnalato, e prevedono una preliminare spiegazione delle caratteristiche di sviluppo, formazione e crescita dei tartufi, delle piante tartufigene esistenti, di aneddoti sul tartufo, della figura del trifolao, con spiegazione relativa all’addestramento dei cani da tartufo.
Per tutti i tour è richiesto ai partecipanti un abbigliamento comodo, sportivo, caldo e antipioggia, nel particolare: stivali, giacca paravento, cappello sono vivamente consigliati soprattutto d’autunno.
I tour prevedono un minimo di n°2 persone e un massimo di n°12 persone, e richiedono una massima attenzione e rispetto nei confronti del trifolao, del suo cane e del bosco. E’ possibile svolgere la ricerca in lingua inglese, grazie alla collaborazione di un’interprete; in tal caso vi è un sovraprezzo e la richiesta deve giungere con preavviso di almeno 1 settimana.
I tartufi trovati durante la ricerca sono di unica proprietà del trifolao; tuttavia, su richiesta è possibile acquistarli a fine evento direttamente da lui.

Dicono di noi:

L’intervista con Dire Fare Mole

Turismo di Prossimità: Filippo e la Luna di Dori, storia di un trifulau e del suo tabui (e dei tartufi di Langa)

Abbiamo fatto una chiccchierata con Federica di Dire Fare Mole, su cosa significa andar per tartufi oggi.

Si è parlato di ricerche, di boschi, di tabui, di turismo e ovviamente di tartufi!

Per leggere l’intervista completa:

CLICCATE QUI.

lalunadidori

 

Filippo Rigo

Ricercatore di tartufi certificato
Founder La Luna di Dori
Ricerca didattica e vendita di tartufi freschi
Per informazioni e prenotazioni
T. 338/8885031
E: fils.rigo@libero.it